Archivi categoria: Uncategorized

Istruzione per bambini sordi durante il lockdown, finanziata da Lebanon Trust

Istruzione personalizzata per ciascun bambino del FAID durante il lockdown, finanziata da Lebanon Trust

Ci dispiace tantissimo non poter andare in Libano quest’anno, ma ci consoliamo al pensiero che possiamo lo stesso aiutare i nostri amici di là, anche a distanza.

Quest’anno abbiamo mandato 25mila dollari in tutto; cinquemila di questi hanno finanziato la creazione di 76 “pacchetti-scuola” personalizzati per altrettanti bambini sordi del FAID, che comprendono il programma di due mesi di scuola, più esercizi di logoterapia che possono essere condotti in famiglia. Questo lavoro è stato il risultato della collaborazione di 13 insegnanti, un’assistente sociale e una psicologa, che continuano a seguire le famiglie con problemi.

I genitori erano contentissimi che i loro figli sordi potessero continuare la scuola anche durante il lockdown. Gli insegnanti hanno avuto l’opportunità di concentrarsi sulle necessità educative di ciascun alunno, individualmente.

Noi siamo contenti di aver potuto aiutare questi bambini e ragazzi. Grazie di cuore a tutti coloro che ci hanno aiutato e mandato donazioni.

Il FAID è una scuola per bambini e ragazzi sordi appena fuori Beirut. Lebanon Trust la sostiene dal 2008.

logoterapia al FAID

Lebanon Trust finanzia una logoterapista per i bambini e ragazzi sordi del FAID

Quest’anno purtroppo non possiamo andare in Libano, ma finanziamo lo stesso la logoterapia per gli alunni sordi del FAID, che permette loro di imparare a parlare e a leggere il linguaggio labiale quando parlano gli altri. Queste sono abilità essenziali per comunicare col mondo e costruirsi una vita indipendente.

Il FAID è una scuola per bambini e ragazzi sordi che sosteniamo dal 2008. Questo finanziamento è parte dei 25mila dollari che abbiamo potuto mandare in Libano quest’anno, grazie ai nostri amici e sostenitori generosi. Grazie!

Lebanon Trust aiuta 256 famiglie rifugiate

Lebanon Trust ha mandato aiuto a 256 famiglie rifugiate

In estate, in un momento particolarmente difficile per il Libano (a causa dell’esplosione che ha colpito Beirut il 4 agosto) abbiamo inviato cinquemila dollari ai nostri partner dell’Associazione Najdeh. Con questo denato hanno preparato 256 pacchi-aiuto per altrettante famiglie bisognose nei campi rifugiati di Shatila e Burj El Barajneh. Queste famiglie sono rifugiati palestinesi, siriani e di libanesi, molte di esse rette da madri sole o con bambini con bisogni particolari.

Tutto è stato acquistato nei negozi locali. I pacchi sono stati distribuiti in parecchi giorni, insieme a volantini che spiegavano come proteggersi dal coronavirus. In tutto, abbiamo potuto aiutare ben 1156 persone.

Grazie a tutti i sostenitori!

Una donazione da Amazon

Una meravigliosa notizia da Amazon

Grazie al nostro fedele e generoso amico Mick Halpin, Amazon dona ben 5000 dollari a Lebanon Trust, per i nostri progetti in Libano. Questo è un nno difficile per tutti, in Libano e altrove, ma è davvero consolante vedere che gli amici ci sono vicini nel momento del bisogno.

Grazie Amazon e grazie Mick per la vostra fantastica generosità!

Lebanon Trust ha finanzia pacchi-viveri per i piu’ bisognosi

Lebanon Trust ha finanziato 265 pacchi-viveri per i più bisognosi


Il mese scorso abbiamo mandato 10’000 dollari in Libano, divisi tra la scuola per sordi FAID e l’Associazione Najdeh, che lavora nei campi rifugiati.Con questo denaro, i nostri amici di Najdeh hanno preparato ben 265 pacchi viveri che hanno poi distribuito alle famiglie più bisognose nei campi rifugiati di Shatila e Burj Al-Barajneh a Beirut.

Grazie a tutti gli amici che hanno sostenuto questa iniziativa!

Una serata di Bingo tutta speciale

Una speciale serata di Bingo in St. Peter’s Crescent a Dublino

Nonostante la pioggia battente, un folto gruppo di amici e vicini di casa della zona di St Peter’s Cresent a Dublino si sono ritrovati sabato 5 settembre per una serata di Bingo e altri intrattenimenti all’aperto. Ci vuol altro per spaventare gli irlandesi, specialmente quando si tratta di aiutare una buona causa come i progetti di Lebanon Trust in favore di scuole, asili e orfanotrofi in Libano!

È stata una serata divertentissima, con i nostri impavidi amici e sostenitori nei loro impermeabili, in piedi sulle soglie delle case o seduti nei portabagagli delle automobili, che tutti insieme hanno raccolto ben EUR 941! EUR 170 sono stati spesi per i premi del Bingo e per noleggiare microfoni e amplificatori, a un totale di EUR 771 sono stati donati per il Libano!

Paul Horace, organizzatore della serata nonché Tesoriere di Lebanon Trust, ringrazia tutti coloro che hanno aiutato e partecipato, e in particolare Luke Creagh, Eileen Creagh, Amy Whelan, James Laughran, Rachael Dempsey.

Grazie amici!

Un piccolo aiuto ai nostri amici di Najdeh

Un aiuto ai nostri amici dell’Associazione Najdeh in Libano

Pochi giorni prima della terribile esplosione che ha devastato la città di Beirut e ucciso o ferito tanta gente, grazie alla vostra generosità siamo riusciti a mandare una donazione di 5000 dollari ai nostri amici dell’Associazione Najdeh, che sosteniamo dal 2010. Questo aiuto, seppure tanto piccolo, è prezioso.

In questo momento di bisogno estremo, questo denaro darà da mangiare a 100 famiglie per quasi un mese.

Vi presentiamo Warda e Assad, e la loro incredibile storia

Vi presentiamo Warda e Assad, e la loro incredibile storia

201611_warda_assad_cut

Una storia triste ma a lieto fine!

Quest’anno un giovane americano, John Van Rooy, che insegna inglese in Arabia Saudita, è andato il Libano a lavorare come volontario coi rifugiati siriani nella valle della Bekaa. Là ha incontrato una famiglia – ecco le sue parole:

“Questa famiglia è tenuta insieme da Wafaa, una donna eccezionale, e viene da Aleppo, città distrutta dalla guerra. Vivono come rifugiati da quattro anni. Wafaa si prende cura del marito, invalido, dell’anziana suocera e dei tre figli, di cui una, Warda, è sorda. Warda ha 12 anni e da quattro non va a scuola, perché là dove vive non ci sono scuole per sordi. Wafaa (la mamma) mi ha detto che Warda piange ogni mattina, quando vede gli altri bambini andare a scuola. Con l’aiuto del “Learning Centre for the Deaf” a Beirut, abbiamo trovato una scuola-collegio dove Warda può studiare. Il costo è 3500 dollari, inclusi vitto e alloggio per un anno” .

Così il generoso e intraprendente John ha iniziato una raccolta fondi su internet, e in meno di tre mesi è riuscito a raccogliere 6000 dollari, sufficienti per Warda e anche per Assad, di 9 anni, un altro bambino sordo rifugiato, che non è mai andato a scuola.

Adesso sia Warda sia Assad sono al FAID, dove studiano, hanno incontrato tanti amici, e possono vivere come bambini, finalmente al sicuro.

Complimenti a John e grazie al FAID per questa storia a lieto fine!

14 giugno 2014: raccolta fondi a favore di Lebanon Trust

14 giugno 2014: raccolta fondi a favore di Lebanon Trust

Sabato 14 giugno i nostri volontari organizzano una raccolta di fondi a Tralee in Irlanda, a favore dei progetti di Lebanon Trust: finanziare la logopedista per gli alunni dell’Istituto per i sordi di Padre Andeweg, e aiutare due asili per bambini di famiglie rifugiate.

Grazie a tutti in anticipo!